Romeni creatori di tradizioni in Italia: Tor Bella Monaca in una nuova luce – il Natale dei bambini

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  

”Per la gioia di un bambino non servono le parole… spesso ci bastano qualche immagine!
Grazie di cuore a tutti coloro che sono stati artefici di questa immensa gioia: i membri dell’Associazione Alleanza dei Romeni in collaborazione con la Comunità di Sant’Egidio Tor Bella Monaca, Gruppo Europa Grotte Celoni e l’Associazione italo romena Ulpia Traiana Romana.
Grazie di cuore a tutti voi che oggi avete deciso di dare una mano a costruire il Natale dei bambini, aldilà del paese di origine e lo status sociale.
Il Babbo Natale si è fermato a Tor Bella Monaca , come prima tappa del lungo viaggio intorno al mondo!
Essere umani in un mondo meno umano, insegnare ai bambini il concetto di amicizia, di dare e ricevere con la stessa misura, portare lo spirito natalizio nei cuori dei grandi e dei piccini non può che dimostrare che Ancora c’è la speranza!”cosi scrive Lacramioara Maricica Nita sulla pagina di Facebook, ringraziando per il successo di un evento che si trova ques’tanno alla quarta edizione: Pranzo di Natale.

Passando anche 22 dicembre 2019 con tanta emozione, possiamo dire che ormai è diventata una tradizione, anno dopo anno, i nostri operosi romeni dell’Alleanza sono coinvolti nella comunità multietnica di un’area piuttosto complessa di Roma, Tor Bella Monaca, inssieme con tante altre persone per bene, italiani, dai paesi africani, e molte altre nazionalità…

Le famiglie coinvolte sono ben note ai romeni e non solo, per le loro numerose azioni volontarie e socio-culturali: la famiglia Nita, la famiglia Taranciuc, la famiglia Vremes sono, per così dire, i promotori e sono uniti a loro un intero elenco di nomi per i quali, scrivendoli qui, occuperebbero intere pagine.

Il sacerdote della cappella di Sant’Egidio che ha officiato una messa molto emozionante prima del pranzo, ci ha concesso una breve intervista ed anche diversi bambini che partecipavano all’evento. Vi presentiamo in seguito le testimonianze audio, video, foto non prima di congratulare intera questa meravigliosa squadra che organizza eventi per i bisognosi e per i loro vicini, essendo un buon esempio per tutti noi.

premi il pulsante play per ognuna delle registrazioni audio:



Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  

Valeriu Barbu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

15 gennaio - La giornata della cultura nazionale romena, un omaggio a Mihai Eminescu

Mer Gen 15 , 2020
Condividi    Nel 15 gennaio di ogni anno, il popolo romeno celebra la giornata nazionale della cultura e, stesso girono, celebra il grande poeta nazionale Mihai Eminescu. Mihai Eminescu, nato il 15 gennaio 1850, a Ipotești, il villaggio del comune Mihai Eminescu nella contea di Botosani, Moldavia, Romania, è considerato il padre […]